Virtualizzazione applicazioni

Una infrastruttura IT tradizionale richiede, per la sua costruzione e mantenimento, tempi e costi sempre più difficilmente sostenibili, in particolare se si vogliono mantenere elevati standard di qualità, affidabilità, flessibilità e sicurezza.

Le esigenze di uno stabilimento di produzione, per i sistemi che gestiscono i processi critici, non possono che rispondere a questi standard, inoltre, in ambito farmaceutico, viene imposta la convalida delle infrastrutture e delle applicazioni.

Server virtualization

La virtualizzazione della componente server consente di ottimizzare le risorse hardware disponibili e sfruttare al meglio le loro capacità. Inoltre rende molto più flessibile la loro gestione, semplificando le operazioni di manutenzione.

Client virtualization

Con la virtualizzazione dei clients (desktop virtualization) si possono ottenere enormi vantaggi nella gestione dell'infrastruttura, riducendo i costi per il mantenimento e garantendo nel contempo la disponibilià delle applicazioni aziendali potenzialmente in qualsiasi luogo e tramite qualsiasi dispositivo hardware.
L'utilizzo di qualsiasi applicazione viene reso indipendente dalle caratteristiche del Client, garantendo con semplicità anche la possibilità di utilizzare applicazioni obsolete ed eliminando la necessità di installare componenti software sul dispositivo Client.

Cos'è ?

Grazie all'utilizzo di appositi programmi, è possibile trasformare, ovvero "virtualizzare", le risorse hardware di un computer compresi CPU, RAM, Disco rigido e scheda di rete e creare una macchina "virtuale" completamente operativa in grado di eseguire i propri sistemi operativi e le applicazioni al pari di un computer "reale".

 

La convalida dei sistemi virtuali

La virtualizzazione consente di diminuire in modo sensibile le attività necessarie per la validazione del sistema. Infatti la razionalizzazione che si ottiene dal punto di vista tecnico si riflette in modo automatico sulle attività di validazione.
La piattaforma hardware che ospita il server dell'applicazione viene condivisa da tutti i sistemi ospitati, riducendo non solo l'attività di qualifica dell'hardware e dell'installazione, che viene eseguita una sola volta per tutti i sistemi residenti, ma riducendo anche le attvità di convalida periodica.

La virtualizzazione del client massimizza il vantaggio descritto sopra: le attività di validazione iniziale e periodica vengono effettuate sul solo client che si occupa della distribuzione dell'applicazione, permettendo quindi l'inserimento, la modifica e/o la rimozione di postazioni del sistema in modo del tutto trasparente rispetto alla validazione.

Vantaggi della virtualizzazione

  • riduzione delle attività di convalida
  • riduzione dei costi di gestione dei PC clients, indipendenza dal PC impiegato (Desktop virtualization)
  • disponibilità da ovunque(internamente o esternamente alla fabbrica) delle applicazioni tradizionali client-server
  • nessuna necessità di aggiornare o modificare le applicazioni esistenti
  • riduzione generale dei costi dell'infrastruttura e del suo mantenimento
  • migliore capacità di aggiornare i sistemi e di adeguarli alle rinnovate esigenze, come ad esempio richiesta di maggiori performance, maggiore spazio su disco, creazione nuovi client, servers o ambienti di test, ecc.
  • migliorare la sicurezza e l'affidabilità dell'infrastruttura: business continuity, disaster recovery, ecc.
  • migliorare la sicurezza di accesso ed utilizzo delle applicazioni aziendali

Requisiti

Produttore Sistema
Citrix Systems XenServer, XenDesktop e XenApp
Microsoft Windows Server 2008 R2 o Windows Server 2012 con Hyper-V e RemoteApp
VMWare vSphere™

Maggiori informazioni e documentazione sui siti dei rispettivi produttori.